Central Do Brasil

Josué, rimasto solo e senza casa, dopo che la madre è rimasta uccisa in un incidente, avvicina Dora, una donna"Central cinica e indifferente, che alla stazione di Rio, scrive lettere su compenso. Lui vorrebbe scrivere al padre, in una remota zona del nord-est del Brasile. Inizialmente, la donna pensa di sfruttare il ragazzo, ma pian piano stringe amicizia con lui e si impegna ad accompagnarlo dal padre. Man mano che la strana coppia procede attraverso territori sconosciuti, i due superano la reciproca avversione iniziale. Viaggiando sempre più uno verso l’altro e contemporaneamente scoprendo in sé stessi un desiderio di affettività perdute e di solidarietà mai avute.