DICHIARAZIONE DI BERLINO

  • Categoria dell'articolo:Internazionali

A Marzo 2017 oltre 30 partecipanti della società civile provenienti da 19 paesi in Africa, Asia, Europa e America Latina, rappresentanti di organizzazioni non governative, movimenti popolari e mondo accademico si sono riuniti dal 3 al 6 marzo 2017 per impegnarsi a raggiungere la visione dell’agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile di un mondo inclusivo ed equo, e di recente anche AITR si è aggiunto alla lista dei firmatari della Dichiarazione di Berlino elaborata in tale occasione.

Il motivo per cui si è deciso di redigere questa dichiarazione è la preoccupazione per il fatto che l’attuale modello turistico dominante non è in grado di supportare la necessaria trasformazione del nostro mondo come previsto dall’agenda 2030. Al contrario, in troppi casi si stanno sfruttando popoli, danneggiando comunità, violando i diritti umani e degradando l’ambiente, e trasformare il nostro mondo non è possibile senza trasformare il turismo.

Scarica la DICHIARAZIONE DI BERLINO