Forse Dio è malato

Viaggio nell’Africa dimenticata e martoriata dalla guerra, la fame e l’A"ForseIDS, attraverso il Mozambico, l’Uganda, il Senegal, il Cameroun e il Sud Africa. Storie di bambini soldato e di bambini accusati di stregoneria, di donne che lottano contro la malattia e la miseria, tentando di educare il proprio villaggio e la propria famiglia a prevenire il contagio. Storie di violenze, di povertà e "schiavitù moderna". Liberamente ispirato al libro di Walter Veltroni "Forse Dio è malato. Diario di un viaggio africano".