Il turismo sostenibile in Italia: uno studio dei business models (Tesi)

Tesi di laurea presso l’Università Cattolica di Milano, Facoltà di Economia.

Obiettivo dell’analisi è quello di comprendere i modelli di gestione aziendale adottati dalle strutture ricettive in Italia (prevalentemente piccole e medie imprese quali alberghi, agriturismi, B&B, alberghi diffusi ecc.), utilizzando il Business Model Canvas, strumento innovativo e semplice che permette di rappresentare “in blocchi” tutti gli elementi caratterizzanti un modello di business.

Primo capitolo: studio delle principali teorie in tema di tourism management, con particolare enfasi sullo strategic management, ovvero sulla trattazione delle scelte strategiche che le aziende turistiche devono perseguire, in termini di gestione strategica competitiva di base, dei processi di sviluppo e dei processi d’innovazione tecnologica. Breve rassegna della letteratura accademica sulle pratiche professionali e le politiche implementate all’interno del settore turistico in ambito sostenibile, con particolare riguardo alle pratiche di CSR perseguite dall’industria dell’ospitalità, sull’adozione dei sistemi di gestione ambientale e delle certificazioni ecologiche; infine si descrive il Business Model Canvas, dando una spiegazione d’insieme del modello sul quale si è basata la ricerca empirica.

Secondo capitolo: esposizione dei principali dati attuali sul turismo mondiale e sull’Italia in termini di movimenti turistici, sul contributo del settore all’economia nazionale, dando una fotografia d’insieme delle nuove tendenze emergenti sia da un punto di vista della domanda che dell’offerta, la diffusione del turismo sostenibile tra i turisti provenienti da tutto il mondo. Infine le problematiche che l’Italia sta affrontando, non solo a seguito della crisi economica mondiale, ma anche a causa dei problemi strutturali dell’offerta nazionale, caratterizzata da scarsa produttività, poca innovazione e dalla presenza predominante di piccole e medie imprese. A seguire, un’indagine sugli impatti ambientali, sociali ed economici che il turismo comporta e sul concetto della sostenibilità, presentando le origini del fenomeno e le nuove forme di turismo responsabile e “alternativo” che si sono diffuse negli ultimi tempi.

Terzo capitolo: descrizione del sistema di offerta turistico che è caratterizzato da numerosi soggetti (attività ricettive, imprese di trasporto, attività di somministrazione, intermediari ecc.) i quali, operando in maniera integrata e coordinata, si occupano dell’erogazione del “prodotto turistico globale”. A seguire il core dello studio, ovvero il settore ricettivo, esponendo i principali dati sulla composizione dell’offerta (alberghi, agriturismi, B&B e così via), sull’impegno e sulle pratiche che questi possono intraprendere per mitigare il proprio impatto sull’ambiente e sulla società.

Poi una breve rassegna sugli “alberghi ecologici” e sostenibili appartenenti a Legambiente Turismo, EcoWorldHotel, Fattorie del Panda del WWF e sul modello innovativo dell’Albergo Diffuso.

Quarto capitolo: descrizione dei modelli di business seguiti dalle realtà del ricettivo, attraverso l’impiego del Business Model Canvas, che permette di effettuare un’ipotesi sui principali modelli operativi diffusi in Italia.

Capitolo quinto: presentazione dei risultati di una ricerca condotta personalmente su un campione di 163 strutture ricettive (alberghi, agriturismi, B&B, alberghi diffusi ecc.) al quale è stato somministrato un questionario.

Il lavoro si conclude con la cluster analysis, attraverso la quale si individua dei gruppi di esercizi ricettivi, accomunati da determinate caratteristiche, in termini di scelte strategiche, clienti serviti, attività chiave e di gestione ambientale, con il fine di ricostruire i modelli operativi dominanti e discriminanti tra le varie strutture che hanno partecipato all’indagine.