Italia capace di futuro

Il libro si muove nella prospettiva della sostenibilità intesa come ricerca di un'economia leggera, lasciandosi dietro di sè l'ambientalismo d'emergenza e quello del puro disinquinamento. Presenta un ambientalismo nuovo, che non si accontenta di difendere la natura contro le emissioni del sistema industriale, ma cerca di intervenire a monte, proponendo nuove prospettive e strategie per la ristrutturazione della produzione e dei consumi. I trasporti, le città, le pratiche ed i marchi. Politiche e strumenti per un turismo meno insostenibile. Equità e giustizia economica.