Julia in Bolivia

A dodici anni, Julia piccola francese, ritorna in Bolivia, suo paese natale. La ragazza scopre che per comprendere oggi questo paese, composto per il 70% da Indios Ayamari e Quechuas che non hanno diritto di parola, deve fare costantemente riferimento al suo passato e spera che un giorno questi popoli possano ritenersi fieri di essere ciò che sono. L’accompagna nel suo viaggio una cantante indigena, che le racconta come è arrivata ad essere la voce del popolo Quechuas.