La Magdalena – L’altra Patagonia

Progetto di turismo eco-compatibile promosso dall’ONG Ricerca e Cooperazione, il WWWF e l’azienda italiana "LaPetroltecnica, impresa che si occupa di bonifica ambientale. Legato all’Estancia La Magdalena, azienda agricola tradizionale nata alla fine dell’800, quando immigrati belgi si stabilirono qui,  a 45 Km da Viedma (città fondata nel 1789, simbolo della colonizzazione dell’area). La provincia di Rio Negro, nel nord della Patagonia Argentina, è un territorio unico per le caratteristiche storiche, geografiche ed ambientali. Qui vivono molte specie di animali e vegetali minacciate o altrove estinte. Qui vive la più grande colonia di Leoni Marini di tutto il Sud America. Negli ultimi anni, modelli di produzione agricola intensiva e cattive tecniche di zootecnia, hanno dato il via ad un processo di desertificazione che compromette l’ambiente e la biodiversità. Il progetto è una proposta di soluzione che vede La Magdalena centro di promozione turistica per tutta l’area. L’accoglienza ai turisti si affianca alla possibilità di varie escursioni, sia a piedi che a cavallo, e ad attività divulgative e formative, anche per le scuole, creando opportunità di lavoro sociale e coinvolgimento della società civile. Varie interviste ai responsabili del Progetto e ad operatori locali.