La via della Costa – L’itinerario ligure per la Via Francigena

Quasi 300 chilometri a piedi (o in bici) da Mentone, sul confine francese, fino a raggiungere la Via Francigena a Sarzana. Un percorso ininterrotto attraverso la Liguria, da Ponente a Levante, immersi in uno dei più bei paesaggi d’Italia, tra terrazzamenti sul "Lamare, riviere fiorite, boschi e paesini ricchi di storia, fatica e spiritualità.Dal Santuario di Nostra Signora della Guardia a quello di Soviore sopra Monterosso nelle favolose Cinque Terre, dalla ridente Sanremo alla Genova multicolore, dal mare trasparente di Camogli e di Sestri Levante fino alle prime alture dell’Appennino ligure. Questa costa è stata percorsa dai pellegrini verso Roma o verso Santiago di Compostella, una “terra di mezzo”, un frammento di una strada più lunga.
Attraversando i paesi è facile trovare la sede di qualche confraternita cristiana, che testimonia la difficoltà di abitare il territorio: dove è più difficile vivere, fruttifica la mutua assistenza.
Dopo una breve introduzione storica, tutte le indicazioni pratiche: una ricca cartografia che illustra dettagliatamente il percorso a piedi e le varianti per la bicicletta, le altimetrie, dove trovare ospitalità e i luoghi da visitare. Il percorso è suddiviso in 14 tappe, nelle quali è indicato il pernottamento, molte sono suddivise a seconda delle possibilità di ulteriori soste, i periodi consigliati, le scale di difficoltà, gli indirizzi delle compagnie di trasporti pubblici e le stazioni ferroviarie, con consigli utili sull’equipaggiamento. Le notizie storiche, culturali ed artistiche dei luoghi attraversati e da visitare, il “visitandum est”. La percorrenza media giornaliera è di 25 chilometri.
“E’ una via dei santi, questa costa ligure che tra cielo e mare lambisce il Mediterraneo, una via antica di giorni, come gli ulivi, le vigne, gli scogli, i sassi piatti sfiniti e perfetti che brillano al sole sul bagnasciuga” (Davide Gandini).