Lavoro e diritti nel paese delle montagne – Indagine sugli artigiani nepalesi del Fair Trade

Il libro descrive la situazione degli artigiani del commercio equo e solidale locale, che lavorano nella Valle di Kathmandu, nel Nepal che nell’immaginario collettivo è il paese delle alte montagne e del trekking. E’  frutto di "Lavoroun’inchiesta svolta nella primavera del 2009, integrata da decine di precedenti viaggi effettuate in Nepal nel corso degli anni. All’inizio un quadro generale del paese : l’ambiente, la situazione politica, la società civile, l’economia e la forza-lavoro, la qualità della vita, l’artigianato ed il commercio. La situazione del Fair Trade, in dettaglio, introduce l’analisi a tre facce: l’ambito dei salari e delle retribuzioni; quello della protezione sociale dei lavoratori, sia artigiani che dirigenti delle organizzazioni produttrici; quello delle condizioni ambientali in cui si svolge la produzione e la protezione sociale. Nel libro anche un  campione di operatività esterna al mondo del commercio equo, con visite ad alcune aziende che lavorano con il mercato tradizionale.

Il tutto raccontato attraverso le voci delle donne stesse (sono il 90% della forza-lavoro), intervistate presso i centri dove si svolge la manifattura, ma anche a domicilio. Si completa con le testimonianze dei dirigenti degli organismi principali, riuniti nel Fair Trade Group Nepal. Si esplorano in particolare i comparti del feltro e della maglieria in lana. Il tutto correlato da fotografie che ci mostrano i visi delle persone e gli ambienti nei quali lavorano. Alla fine gli autori, elaborando i risultati della loro indagine, pervengono a conclusioni che contribuiscono al dibattito sulle strategie di sviluppo e di lotta alla povertà.