L'incredibile volo

Morta la madre, la tredicenne Amy raggiunge il padre scultore che vive in una fattoria dell’Ontario. I rapporti tra i due sono pessimi e la ragazza passa molto del suo tempo ad esplorare i luoghi circostanti. Un giorno Amy salva e alleva una nidiata di 17 oche selvagge, alle quali, per sottrarle a una guardia forestale, insegna a volare. Le oche la scambiano per la madre e la seguono sempre, così che, quando è giunto il momento di migrare, il padre l’aiuta a costruire una specie di aliante sagomato a forma di oca gigante. Amy spera così di farsi seguire e accompagnare le sua amate oche alla giusta destinazione. Tratto da un’autobiografia del canadese Bill Lisham, che effettuò la stessa impresa nel 1993, in Italia il film è stato sponsorizzato da Legambiente.