Lo sviluppo possibile – Siamo tutti Terzo Mondo

Nella prima parte, si sostiene che sia possibile offrire al nostri pianeta la possibilità di svilupparsi in modo globale, ma sono necessari cambiamenti profondi. Nella seconda parte il tema affrontato è la fame nel mondo, sfida che può essere vinta. Il punto di vista di economisti, attori, giornalisti, scrittori, registi, sociologi e operatori di Ong. Alcuni nomi: Carlo Rossella, Giorgio Albertazzi, Lilly Gruber, Furio Colombo, Gino Strada e molti altri, spiegano come le idee per un mondo più giusto indichino percorsi possibili.