Lontano

Serge fa il camionista ed il suo lavoro consiste nell’importare in Marocco dei rotoli di stoffa ed esportare in Francia abiti di lusso. Fa spesso l’attraversata tra l’Europa e l’Africa e si ferma regolarmente a Tangeri, dove incontra l’amante Sarah e l’amico Said. Nella tappa raccontata nel film, Serge cede alla tentazione di un traffico illecito, accettando di nascondere droga nel suo camion. Deve anche lottare per riconquistare Sarah, che non lo vuole più vedere. Per questo si serve dei favori di Said, che gli chiederà poi di ricompensarlo aiutandolo ad espatriare. E’ l’ultimo viaggio che riserva la sorpresa.