Nowhere

Un lungo viaggio nel cuore di una bellissima utopia. Anni ’80, Cile. Cinque dissidenti, uno studente appassionato di boxe, un cuoco omosessuale, un professore disilluso, un operaio appassionato di bolero e un barbiere dai mille racconti, per ordine del dittatore di turno vengono spediti in un campo di prigionia sperduto tra i monti. Grazie all’aiuto di un militante della resistenza e di una eroina della lotta clandestina, il gruppo di uomini cerca di ritornare in libertà. Luis Sepùlveda firma con questo film il suo debutto cinematografico, con un apologo sulla libertà e la dignità umana. La colonna sonora del film è del maestro Nicola Piovani.