Senza volo – Storie e luoghi per viaggiare con lentezza

Un libro per chi non vuole viaggiare in aereo. Per paura del volo o per smettere di inquinare. Per riuscire a"Senza osservare i paesaggi e ascoltare la natura.  

In treno, nave, autobus, bicicletta o a piedi. Ogni mezzo è buono per raggiungere i luoghi del mondo senza mai salire su un aereo. In “Senza volo” si battono strade diverse. Si recupera la lentezza di un  viaggio via terra o via mare. Si è liberi di fermarsi e scoprire fiumi, monti, valli e territori di mezzo a cui di norma non si presta attenzione.

Ci si sofferma negli interstizi del mondo. Si visitano città, villaggi, borghi dove non si pensava di poter arrivare. Si scoprono tesori nascosti. Ci si libera della noia e dell’alienazione del volo, per muoversi da un luogo all’altro impiegando il tempo necessario per guardare, conoscere, vivere.

Ogni capitolo del libro svela i segreti  di un mezzo di trasporto e le tante specie in cui si diversifica, i pregi e gli inevitabili difetti, tra riferimenti cinematografici, rimandi letterari e testimonianze, percorsi storici e nuove vie ancora poco battute. Per cercare quel qualcosa che è più facile trovare lontano da sé.