Sostenibilità del commercio equo e solidale: ricerca di campo sul turismo responsabile (Tesi) 

Tesi di Laurea Specialistica in Management internazionale presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Nel presente lavoro si studia la sostenibilità del turismo responsabile all’interno del commercio equo e solidale e come questa sostenibilità sia legata all’insieme di relazioni che si instaurano tra le risorse in un determinato contesto e, sulla base di ciò, si vada a costruire il percorso specifico che si intende perseguire secondo gli obiettivi che si vogliono ottenere. Lo studio si basa sull’utilizzo del quadro storico promosso dal Premio Nobel, Elinor Ostrom, sulla gestione dei beni comuni e si apre con una presentazione della cooperazione internazionale allo sviluppo (evoluzione storica e ruolo) nel settore del turismo responsabile, per passare all’analisi del turismo internazionale (in particolare nei Paesi in Via di Sviluppo) per ricollegarsi alla realtà del turismo sostenibile e responsabile (dalla sua nascita alla situazione attuale in Italia). Inoltre si cerca di dimostrare la congruenza tra i concetti di sostenibilità e responsabilità. I primi due capitoli rappresentano il quadro generale; nel terzo il modello della Ostrom; nell’ultimo, il laboratorio di analisi tenuto sul campo nel villaggio senegalese di Diol Kadd e la ricerca empirica, in cui si indagano i problemi del settore con interviste e questionari non assistiti ad alcuni soci di A.I.T.R. (COSPE, Progetto MLAL, TURES, T-erre, Planet Viaggi, RAM Viaggi).