Spazio turistico e società globale

Raccoglie le ricerche, le riflessioni e i progetti presentati da studiosi italiani al V Convegno Mediterraneo di Sociologia del Turismo, tenuto a Salonnico"Spazio nel 2005. Altri se ne sono aggiunti ed il volume raccoglie scritti di 26 docenti universitari.  

La prima parte analizza la qualità turistica del territorio: la ricerca di nuovi spazi, lo sguardo e il desiderio di autenticità del turista, i saperi locali, il turismo italiano ed il suo rapporto con lo sviluppo sostenibile.

La seconda parte si occupa delle problematiche di alcuni territori: Calabria, Sardegna, una ricerca condotta in Val d’Aosta, il Parco nazionale del Cilento. La crescita del turismo nelle aree rurali e nelle città di medie dimensioni.

La terza parte è interamente dedicata a progetti per l’area turistica adriatica: analisi della sua immagine nella storia e nel mercato odierno. Alcuni casi di studio: l’Emilia-Romagna (la costa ed il suo rapporto con l’entroterra), un progetto turistico mancato nel delta del Po,  Ravenna e la Croazia; un nuovo modello di ospitalità per l’isola croata di Dugi Otok. L’Adriatico studiato come esempio paradigmatico di una regione dotata di più immagini turistiche, dove il mare, non più frontiera, si pone come connessione tra le innumerevoli risorse di un territorio capace di proporsi sulla nuova scena globale.