Turismo in Emilia Romagna – Sociale Sostenibile Cooperativo

Contributo al Congresso mondiale del turismo sociale di Rimini (19 settembre 2010), che inizia con una tavola rotonda su “Cooperative e Turismo Sociale”."Turismo

Prima ricerca: “Turismo sociale: caratteristiche, qualità, tendenze”. Analisi del fenomeno, dal punto di vista qualitativo, partendo dalla ridefinizione del concetto. Si studia e si risale ai significati di “Turismo Sociale”, dando molto spazio alle diverse sensibilità con le quali viene usato e attuato.

La prima parte è teorica e generale, legata alla definizione del campo d’azione: analisi concettuale del termine, scindendo le due componenti, quella “turistica” e quella “sociale, prima in modo autonomo e poi assemblandole, rappresentando anche attraverso supporti grafici, le tante componenti del fenomeno.

Si riportano poi le diverse tipologie di “enti” che operano nel settore, individuando responsabili ed operatori, prima a livello nazionale e internazionale, poi coloro che operano in Emilia Romagna.

La seconda parte consiste in un’indagine operativa, attuata tramite interviste ai maggiori responsabili del settore, proposte con un questionario con risposte aperte. Termina con alcune proposte operative.

Seconda ricerca: “Turismo e sostenibilità ambientale” nell’Emilia Romagna, informa di quanto si è fin ora realizzato, con una specifica attenzione alle ricadute di natura promozionale commerciale. Si distinguono e si descrivono i vari marchi ecologici presenti sul territorio regionale, evidenziando regole, modalità di funzionamento e peculiarità. La ricerca si concentra sulla Costa, prima reperendo dati presso i privati gestori di un’attività turistica poi presso la Provincia di Rimini, con interviste in profondità. Prima delle conclusioni, si indaga il ruolo dell’Amministrazione Pubblica.