Turismo sessuale a danno dei minori (tesi)

Tesi per l’Esame di Stato presso l’Istituto Tecnico Superiore per il Turismo "Vincenzo Capirola" – Leno (BS). Nella prima parte si esaminano gli aspetti invasivi del turismo: i danni all’ambiente e all’ecosistema, l’abuso delle risorse idriche, l’aumento della criminalità, la standardizzazione, i conflitti culturali, i flussi migratori forzati e lo sfruttamento lavorativo. Si passa poi ad analizzare il problema del turismo sessuale e le tragiche conseguenze fisiche e psichiche sui minori. Breve storia del fenomeno, dalla sua nascita a Pattaya agli inizi degli anni ’60, il suo sviluppo, fino ai giorni nostri. Chi sono i turisti sessuali e le loro vittime. Le cause che rendono i bambini vulnerabili allo sfruttamento sessuale. Le mete del turismo sessuale: le destinazioni più colpite e la situazione socio-"ECPAT"economica. Le stime del fenomeno e come combatterlo.
La normativa italiana e quella internazionale. La rete internazionale e nazionale di ECPAT www.ecpat.it.

Per finire alcune testimonianze: Somaly Mam, che dopo una vita di soprusi nei bordelli è riuscita ad uscirne; Paow, bambino adescato e violentato da un turista e Rosario Bayulot, la cui morte avvenuta per un’atroce violenza, portò ad un processo che scosse l’opinione pubblica.