Turpi tropici

"Turpi

Cinque racconti che parlano di un tropico preso d’assalto da masse di visitatori gaudenti e beoti, un tropico che si prostituisce e si trucca per fingere di essere quel paradiso naturale che non è mai stato.

Una narrazione che cattura le assurde modalità dell’essere altrove di commercianti, cooperanti, missionari, antropologi e turisti. Dalla Micronesia al Sudafrica ai Caraibi, sfilano personaggi grotteschi, che non riescono a sottrarsi al copione di essere "inevitabilmente bianchi" e quindi neocoloni.