Wend Kuuni Il dono di Dio

E’ la storia del figlio di una vedova che rimane muto per il trauma subito alla morte della madre, accusata di stregoneria. Raccolto da un passante, viene adottato da una nuova famiglia nel nome di una solidarietà spontanea che riconosce in lui “il dono di Dio”. Nasce una grande complicità con la sorellina adottiva, fino al momento in cui una violenta emozione farà ritornare al ragazzino la parola. Ambientato in epoca precoloniale, il regista ne restituisce i ritmi atemporali, attento all’esattezza dei gesti, degli oggetti, della cultura tradizionale della serena sensualità ed anche dell’umorismo.